Risotto alle erbe aromatiche

La rubrica per fashion addicted con il frigo sempre vuoto e poco tempo da dedicare alla cucina per ottenere velocemente piatti particolari secondo il principio “most gain for the least pain”.

Ho scoperto questa ricetta per caso, guardando distrattamente una puntata di Cucine da incubo, in cui lo chef Cannavacciuolo (non un tizio qualunque eh) proponeva a dei ristoratori alle prime armi un risotto facile e veloce dal sapore genuino.

Il bello di questa ricetta è che servono veramente pochissimi ingredienti, basta avere un vasetto con le principali erbe aromatiche sul balcone o rubarle dall’orto del vicino, ed il più è fatto.

Ingredienti per 4 persone

  • Riso Carnaroli 320 g
  • Brodo Vegetale ca. 750 ml
  • Erbe Aromatiche Tritate (timo, rosmarino, salvia, maggiorana)
  • Burro 50 g
  • Parmigiano Reggiano Gratuggiato q.b.
  • olio q.b.

Preparazione

  1. Mettete il riso in padella e fate tostare. Dopo un pò aggiungete del sale e continuate a far tostare.
  2. Intanto in un’altra pentola preparate il brodo vegetale
  3. Aggiungete ora al riso 2-3 mestoli di brodo, portate a ebollizione e lasciate cuocere per ca. 20-25 minuti, mescolando ogni tanto ed aggiungendo altro brodo quando quello precedente risulta assorbito. Continuate fino alla cottura completa del riso.
  4. Nel frattempo prendete un pò di erbette (solo le foglioline) e tritate finemente, fino a farle diventare quasi una polvere.
  5. Quando il riso è al dente, mantecate aggiungendo il burro, l’olio e tutte le erbette tritate fino a renderlo cremoso.
  6. Impiattate e decorate a piacere

2 pensieri su “Risotto alle erbe aromatiche

  1. Flavia Petrozzi scrive:

    Domanda. La quantità di ciascusa erba aromatica? Ne va più di una o di un’altra??? Se aveste delle indicazioni sarebbe fantastico. Grazie mille!

    • cinzia scrive:

      Buongiorno,
      purtroppo non ho delle indicazioni precise, ho fatto “ad occhio”, dipende anche quanto una persona lo vuole più gustoso o meno.
      Cmq appena rifaccio la ricetta provvederò a pesarle e ad inserire la quantità precisa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *